Skip to content

compagni di Viaggio

PAOLO PRIERI:

IN VIAGGIO VERSO LA PATRIA DELLA DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DELL’UOMO…CHE HA SMARRITO LA STRADA E LA MEMORIA

Stanotte ottanta cittadine e cittadini in lotta contro le GOII (Grandi Opeer Inutili e Imposte) saranno in viaggio dall’Italia per entrare domani nel Parlamento di Strasburgo e
consegnare alle Istituzioni europee la Sentenza del Tribunale Permanente dei Popoli <http://www.presidioeuropa.net/blog/?p=7419>  “Diritti Fondamentali, Partecipazione, delle Comunità Locali e Grandi Opere” – Dal Tav Torino-Lione alla realtà globale.

SONY DSC

Già nel 2007 i cittadini in lotta dalla Valle Susa entrarono in questa Istituzione per consegnare 32.000 firme contro la Torino-Lione. E nel 2010, all’indomani della firma del 23 gennaio dello stesso anno della Carta di Hendaye, manifesto internazionale delle lotte contro le Grandi Opere Inutili e Imposte, cittadini/e in lotta consegnarono questa Carta al’Europarlamento.

Domani i/le cittadini/e in lotta vi entrano nuovamente, non solo per assistere a questo importante atto politico e simbolico, ma per segnalare che la fiducia nel Parlamento europeo esige delle risposte e delle iniziative coraggiose che troppo tardano ad arrivare.
Il Parlamento, unica Istituzione europea elettiva, è debole perché non dispone dell’iniziativa legislativa.
Ci attendiamo tuttavia che questa Istituzione, pur nel limite dei Trattati, operi per le libertà di circolazione delle persone e dei loro diritti, ponendole prima della libertà di circolazione dei capitali e delle merci.

SONY DSC

E’ palese il progressivo sgretolamento dell’Unione europea e il suo conseguente allontanamento dalle cittadine e dai cittadini.
Solo attraverso la riscrittura dei Trattati potrà aumentare la solidarietà tra i popoli all’interno e all’esterno dell’Unione, potranno avanzare i diritti e la democrazia, si potrà assicurare un dignitoso futuro ai cittadini di oggi e di domani, potrà cessare il dominio della Commissione che genera la rovina dell’Europa.
La Sentenza del TPP non ha il potere di condannare i responsabili del Sistema delle Grandi Opere nell’Unione europea con pene afflittive. Il TPP raccomanda le azioni che le Istituzioni europee e gli Stati membri dovrebbero condurre, indica le responsabilità senza dare giudizi storici.
Questo testo dovrebbe essere accolto con il riguardo dovuto verso la saggezza dei suoi estensori, e ascoltato da tutti coloro che sono stati indicati dai cittadini come loro rappresentanti, in Europa e negli Stati membri.
Il Sistema delle Grandi Opere nell’Unione Europea è un esempio di Hybris, che gli antichi Greci indicavano come l’orgogliosa tracotanza degli uomini contro gli dei e che oggi possiamo definire come un atto di superbia controil Pianeta ed i suoi abitanti.
Il poeta Andrea Zanzotto disse: “Una volta avevo orrore dei campi di sterminio, oggi provo lo stesso orrore per lo sterminio dei campi”, egli intendeva la distruzione della Natura.
Nel Sistema delle Grandi Opere si realizza uno sterminio che non si ferma a quello della Natura, ma addirittura lo anticipa con lo sterminio dei diritti realizzato mediante la non applicazione dei principi “volti ad assicurare la partecipazione piena ed effettiva dei cittadini”.
La Sentenza del TPP lo ha provato affermando che “si sono violati i diritti fondamentali degli abitanti e delle comunità locali” e che “la responsabilità di queste violazioni deve essere attribuita ai governi, ai promotori dei progetti , alle imprese che li eseguono, e lla stessa Unione europea”.
Ma la Sentenza dice anche che nel Sistema delle Grandi Opere “i governi sono al servizio dei grandi interessi economici e finanziari e sono ignorate le opinioni delle popolazioni”.
“Ciò rappresenta, nel cuore dell’Europa, una minaccia gravissima all’essenza dello stato di diritto e del sistema democratico che deve essere fondato sulla partecipazione e la promozione dei diritti, del benessere e della dignità delle persone”.

SONY DSC

Il Sistema delle Grandi Opere incorpora un’etica di perfezionismo e la
ricerca di tecniche che esaltano l’efficienza per l’efficienza.
E l’economista Serge Latouche ci ricorda che “La tecno-economia è la forma nella quale si incarna al meglio l’immaginario del progresso e contribuisce pienamente all’impostura dell’efficienza.”
E afferma che “la tecnica contribuisce alla banalità del male nell’età moderna”.
Tutto questo ci porta a richiamare alla responsabilità soggettiva coloro che agiscono e decidono nel Sistema delle Grandi Opere, siano essi politici, amministratori, imprenditori, finanzieri o obbedienti burocrati.
Queste persone, variamente collocate all’interno degli apparati pubblici e privati, non pensino di assolversi considerandosi trascinati inconsapevolmente dal fiume della Storia: un giorno dovranno rispondere delle loro decisioni di fronte ad una Magistratura non più solo morale come il TPP.

25 ottobre 2016

Ici la version française – Here the English version:
http://www.presidioeuropa.net/blog/wp-content/uploads/2016/10/Paolo-Prieri-P
residioEuropa-No-TAV-Stop-UMP-Statement-20161022-it-fr-en1.pdf
Cosa accadrà nel Parlamento Europeo il 26 Ottobre ? – Que va-t-il se passer
au Parlement europeen le 26 Octobre ? – What’s happening in the European
Parliament on 26 October 2016 ?
<http://www.presidioeuropa.net/blog/cosa-accadra-nel-parlamento-europeo-il-2
6-ottobre/>
26.10.2016 – STRASBOURG: SENTENZA TPP AL PARLAMENTO EUROPEO – JUGEMENT TPP
AU PARLEMENT EUROPEEN – PPT JUDGMENT TO THE EUROPEAN PARLIAMENT – DOSSIER
PER I MEDIA – DOSSIER POUR LES MEDIAS – MEDIA KIT
<http://www.presidioeuropa.net/blog/26-ottobre-2016-sentenza-tpp-al-parlamen
to-europeo-dossier-media-dossier-pour-les-medias-media-kit/>
26 OTTOBRE 2016 : I cittadini e le cittadine in lotta contro le Grandi Opere
Inutili e Imposte entrano nel Parlamento Europeo per consegnare la Sentenza
del TPP alle Istituzioni Europee – Il programma
<http://www.presidioeuropa.net/blog/movimenti-lotta-contro-le-gooi-strasburg
o-il-26-ottobre-2016/>
26 octobre 2016: Les Citoyennes et les Citoyens en lutte contre les Grands
Projets Inutiles et Imposes entrent dans le Parlement Europeen pour remettre
le Jugement du TPP aux Institutions Europeennes – Le Programme
<http://www.presidioeuropa.net/blog/26-octobre-2016-remise-du-jugement-du-tp
p-aux-institutions-europemposes-%e2%80%93-les-mouvements-en-lutte-contre-les
-gpii-entrent-dans-le-parlement-europeen-de-strasbourg-%e2%80%93-english-ver
sion/>
October 26th, 2016 : The Citizens struggling against the Unnecessary Imposed
Mega Projects enter the European Parliament to present the PPT Judgment to
the European Institutions – The Program
<http://www.presidioeuropa.net/blog/october-26th-2016-presentation-ppt-judgm
ent-european-institutions-%e2%80%93-program-%e2%80%93-movements-struggling-u
nnecessary-imposed-mega-projects-enter-european-parliament/>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: